fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Incastrato stalker attraverso intercettazioni e pedinamenti

Catania – Ennesimo caso di un uomo che perseguita l’ex non accettando la fine della relazione ed incomincia a tormentarla.

La donna, una catanese di 45 anni, terrorizzata per le continue minacce patite, anche di morte, il 5 agosto scorso si presenta dai Carabinieri della Stazione di Catania Piazza Verga per denunciare il suo stalker, l’ex convivente, un 47enne di origini romane ma di fatto domiciliato ad Aci Catena (CT).

I militari dell’Arma, acquisita la denuncia della vittima, informano immediatamente l’A.G., molto sensibile al fenomeno, e di concerto con questa iniziano una serie di attività investigative, anche di natura tecnica, tratteggiando giorno dopo giorno un quadro probatorio a carico del persecutore – pedinato e fotografato mentre poneva in atto le vessazioni, nonché intercettato nel momento in cui attraverso delle telefonate e degli sms minacciava la donna pur di costringerla a riprendere la relazione amorosa – che hanno convinto il G.I.P. del Tribunale di Catania, su proposta del magistrato inquirente, ad emettere un provvedimento cautelare nei confronti dell’uomo.

Ieri pomeriggio i Carabinieri di Piazza Verga hanno reso esecutivo l’ordine del Giudice arrestando il reo – già gravato da precedenti penali – che, dopo le formalità di rito, è stato relegato agli arresti domiciliari con l’accusa di atti persecutori.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button