fbpx
CronachePrimo Piano

SS114, continuano i disagi. Nel fine settimana prevista la riapertura ad Alì Terme

La scorsa vigilia di Natale, a causa della frana avvenuta sulla SS 114 “Orientale Sicula” ad Alì Terme, la statale è stata chiusa al km 22,750.

La riapertura del tratto stradale sull SS114 è prevista nel fine settimana. Dopo l’arrivo di oggi della nuova rete parietale, che dovrebbe permettere la chiusura dei lavori, il traffico veicolare dovrebbe tornare al normale flusso.

A subire come sempre dei disagi sono i cittadini, come Giovanni Gemellario, un utente che racconta tramite un post sulla pagina facebook  ‘A18 e A20 le Autostrade siciliane della VERGOGNA’ che per 10 metri di frana che hanno costretto al chiusura dell’autostrada, per raggiungere i parenti poi non così lontani, ha dovuto attraversare la strada interna allungando notevolmente il percorso.

“Per colpa di quei 10 m di frana a Capo Alì, ieri per tornare a casa da mia nonna che abita ad Altolia siamo dovuti entrare a Messina Sud, ed uscire a Fiumefreddo……”, scrive sul social.

Per Giovanni, proveniente da Fiumfreddo, giungere ad Altolia, che si trova a metà strada tra Roccalumera e Tremestieri è stata dunque un’impresa. L’uomo è dunque stato costretto ad uscire a Tremestieri, non essendoci un casello intermedio.

Nei prossimo giorni, data la previsione di cui sopra, questi problemi dovrebbero essere superati. Si spera non ci sia nuove sorprese o ritardi ingiustificati da parte dell’Anas che posticiperanno la riapertura della SS114.


E.F.

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button