fbpx
Cronache

Spiagge desolate in Sicilia: è crisi

Folla solo nel weekend nelle spiagge, che nei giorni feriali rimangono desolate. È questo il report del del Sindacato Italiano Balneari che aderisce a Fipe Confcommercio e associa più di 10 mila imprese balneari.

Le presenze calano soprattutto in Sardegna che ha riscontrato il 70% dei bagnanti in meno rispetto allo stesso periodo del 2019. A seguire Campania, Calabria, Sicilia e Veneto con un calo del 40%.
«La gran parte degli italiani sta riscoprendo la bellezza dei litorali nazionali vicino ai propri luoghi di residenza – dice il presidente del Sib Antonio Capacchione -. Ma mancano all’appello gli stranieri, tanto che diverse località a vocazione turistica sono state maggiormente penalizzate. Siamo ottimisti per il mese di agosto, da sempre scelto dalla maggior parte degli italiani per le vacanze. Anche se siamo già consapevoli che il comparto turistico-balneare del 2020 rispetto allo scorso anno, complessivamente, non raggiungerà purtroppo il segno ‘+’ in nessuna delle nostre regioni».

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker