fbpx
CronachePrimo Piano

Sparatoria a Librino, fermati gli indiziati: sono 5 affiliati del clan “Cursoti Milanesi”

Saltano fuori i primi indiziati accusati di  essere i responsabili della sparatoria avvenuta a Librino qualche giorno fa, dopo hanno perso la vita Luciano D’Alessandro e Vincenzo Scalia. 

Tra il 12 e il 13 agosto, su disposizione di questa Procura Distrettuale, i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Catania hanno eseguito un fermo di indiziato di delitto nei confronti di cinque soggetti che, al fine di agevolare il clan dei “Cursoti Milanesi”, si sono resi responsabili del recente duplice omicidio e dei tentati
omicidi avvenuto in viale Grimaldi, a Librino.

L’intensa e rapida attività di indagine ha consentito di ricondurre la causa del cruento evento a futili motivi legati a rancori personali conseguenti a precedenti contrasti insorti tra organizzazioni criminali contrapposte. Due dei cinque soggetti, pressati dai Carabinieri, si sono presentati presso il Comando Provinciale di piazza Verga.

I particolari dell’operazione saranno comunicati all’esito dell’udienza di convalida del provvedimento.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker