fbpx
CronachePrimo Piano

Spara ad un povero meticcio: denunciato 60enne

Si è improvvisato cecchino ed ha sparato ad un povero cane “colpevole” di lasciargli i bisogni davanti la porta di casa. Con questa accusa i carabinieri hanno denunciato un 60enne di Castiglione di Sicilia.

Il motivo di tanta cattiveria è da ricondurre ad una serie di litigi avvenuti tra l’uomo e la vicina di casa. Quest’ultima, amante degli animali, sfamava da qualche mese un meticcio lasciandogli ogni giorno la ciotola piena davanti la porta di casa. Il cagnetto, dopo essersi riempito lo stomaco però lasciava i suoi bisognini dinanzi la porta di casa dell’uomo.

Appostatosi sul balcone infatti, ha caricato la propria carabina cal. 4,5 sparando al cane che rimaneva ferito sulla strada. Fortunatamente, un passante ha notato quanto accaduto allertando subito i carabinieri. I militari, recatisi presso la sua abitazione, hanno effettivamente rinvenuto il fucile ponendo l’uomo di fronte alle sue responsabilità.

Il cane purtroppo si trova al momento paralizzato presso una clinica veterinaria di Zafferana Etnea. Il proiettile infatti gli ha lesionato la colonna vertebrale, quindi, i medici stanno valutando l’opzione chirurgica.

E.G.

 

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker