Nera

Spacciavano comunicando con ricetrasmittenti: arrestati pusher

Comunicavano attraverso delle ricetrasmittenti nel corso della propria consueta attività di spaccio. 

I Carabinieri della Compagnia di Catania Piazza Dante hanno arrestato nella flagranza i catanesi Carmelo D’Agata di anni 30 e Sebastiano Belgiorno di anni 39, poiché ritenuti responsabili di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

Si sono dotati di ricetrasmittenti per comunicare tra loro e proteggersi dall’eventuale intervento delle forze dell’ordine e, suddividendosi i compiti, hanno iniziato a piazzare la droga in via Naumachia nel quartiere San Cristoforo. Il 39enne aveva mansioni di vedetta, mentre il complice curava lo smercio, allontanandosi per prelevare la sostanza occultata e tornare a cederla in cambio di denaro.

Ad osservarli gli uomini del Nucleo Operativo i quali, sfruttando il momento propizio, sono intervenuti in modo fulmineo riuscendo a bloccarli, ammanettarli e sottoporli a perquisizione, al termine della quale sono state rinvenute e sequestrate: 2 ricetrasmittenti marca “BOAFENG”, 110 grammi di marijuana ancora sfusa; 10 dosi della medesima sostanza stupefacente; nonché 322 euro in banconote di piccolo taglio, incassati dalla pregressa attività di vendita dello stupefacente.

Gli arrestati, in attesa della direttissima, sono stati relegati agli arresti domiciliari.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.