fbpx
NeraPrimo Piano

Spacciava davanti ai bambini nel parco giochi comunale, arrestato – VIDEO

Spacciava droga davanti ai bambini: 25enne arrestato dai “Lupi” nel parco giochi comunale di via Angelo Musco.

Il giovane che si agirava all’interno del parco giochi con aria non curante della presenza di bambini e genitori, è stato beccato mentre andava a prendere la droga nascosta in una nicchia del muro del parco stesso.

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Catania, hanno arrestato nella flagranza il 25enne catanese Francesco Privitera, già coinvolto nell’Operazione “DOKS” dei Carabinieri della Compagnia di Gravina di Catania del luglio 2017, poiché ritenuto responsabile di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

Senza soluzione di continuità l’attività antidroga svolta dagli uomini della Squadra Lupi che sabato sera, approfondendo alcune notizie apprese direttamente dai frequentatori del parco, hanno programmato ed eseguito un servizio di osservazione nei pressi dell’area dedicata al gioco dei bambini.

I militari, coadiuvati dai colleghi della locale Tenenza, hanno notato il soggetto stazionare proprio all’interno del parco giochi dove, in compagnia di altri giovani, riceveva i vari clienti che giungevano in macchina o a bordo di motocicli da via Galliano.

Lo stesso, ricevuta l’ordinazione, non curante della presenza nell’area giochi di bambini accompagnati dai genitori, si spostava per una decina di metri all’interno del stesso parco e, costeggiando il muro di una piccola costruzione ivi esistente, ad un certo punto prelevava da un foro praticato appositamente nel muro la droga che consegnava all’acquirente in cambio di denaro.

Gli operanti, per non turbare i bambini intenti a giocare, hanno scelto il momento opportuno per intervenire e bloccare il reo. L’uomo sottoposto a perquisizione personale è stato trovato in possesso di circa 200 euro in contanti (nascosti negli slip), 21 dosi di marijuana (circa 40 grammi) ed un bilancino elettronico di precisione.
Nell’abitazione del pusher invece sono stati trvati altri 15 grammi della medesima sostanza e diverso materiale comunemente utilizzato dagli spacciatori per confezionare la droga da vendere.

Il denaro e la droga sono stati sequestrati, mentre l’arrestato, in attesa della direttissima, è stato relegato agli arresti domiciliari.

IL VIDEO

E.F.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button