fbpx
CronachePrimo Piano

“Spacciatore per necessità” nell’autocertificazione a Palagonia

“Sono uscito per vendere lo stupefacente per dar da mangiare alla famiglia”: così un 46enne di Palagonia aveva motivato sul foglio dell’autocertificazione violando le restrizioni anti contagio da Covid-19.

I militari, nel pomeriggio di ieri, stavano effettuando il controllo degli occupanti di un’autovettura in via Soldato Pirracchio, due uomini di Mineo rispettivamente di 34 e 41 anni. I due, infatti,  stranamente, sembravano essere in attesa di qualcuno. I carabinieri, proprio qualche istante dopo, hanno notato l’arrivo di Cateno Pozzo che, appena
avvedutosi della loro presenza ha tentato una disperata quanto vana fuga.

Immobilizzato, gli agenti hanno proceduto con la perquisizione personale il cui esito ha permesso di scoprire un piccolo market della droga: dalla marijuana alla cocaina.  Altrettanto “stupefacente” la motivazione addotta a propria discolpa di Pozzo, vecchia conoscenza dei militari. Il pusher ha dichiarato di aver venduto la droga per necessità.

L’arrestato è stato posto agli arresti domiciliari in attesa delle determinazioni dell’Autorità Giudiziaria.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker