fbpx
CronacheSenza categoria

Spacciatore in manette: era protetto dalla “vedetta”

Pizzicato a spacciare Angelo Pasqualino

I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Catania Fontanerossa hanno arrestato uno spacciatore a Librino

In manette Angelo Pasqualino di 36 anni non sapeva di essere controllato dai Carabinieri. I militari infatti già da tempo monitoravano l’uomo. É successo nel quartiere di Librino, dove lo hanno arrestato nella flagranza di reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Pasqualino ha continuato la sua attività regolarmente non sapendo che i Carabinieri aspettavano solo il momento di coglierlo sul fatto. Questi lo hanno sorpreso mentre cedeva dosi di sostanza stupefacente ad alcuni clienti occasionali.

Immediatamente i Carabinieri lo bloccavano e sottoponendolo ad una perquisizione rinvenivano diverse dosi. Già divise e pronte per lo spaccio: 110 grammi di marijuana, 2 di crak e 3 di cocaina. Hanno anche rinvenuto una ricetrasmittente che il pusher utilizzava per i contatti diretti con un complice che faceva da vedetta. Ricetrasmittente che questa volta, evidentemente non è servita a molto.

Dopo le manette, l’arrestato si trova adesso presso il carcere di Piazza Lanza.

A.P.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.