fbpx
Nera

Si nascondeva nel sottotetto della madre, arrestato

Si era reso irreperibile per sfuggire all’arresto, nascondendosi nel sottotetto

I Carabinieri della Stazione di Paternò hanno posto fine alla latitanza del 35enne paternese Salvatore Faro. L’uomo era destinatario di un ordine per la carcerazione emesso nel settembre del 2018 dal Tribunale di Catania. Condannato per spaccio di sostanze stupefacenti e furto aggravato, reati commessi distintamente il 14 marzo 2010 nel capoluogo etneo e il 4 settembre 2016 a Paternò, doveva scontare una pena di 3 anni di reclusione. Ma l’uomo si era reso irreperibile fuggendo, presumibilmente, all’estero.

Ieri sera, però, le continue indagini degli agenti hanno dato i frutti sperati. I militari, irrompendo nell’abitazione della madre di via Caltanissetta hanno trovato il latitante. La donna ha tentato invano di sviare i carabinieri ma senza successo. Il figlio, si nascondeva nel sottotetto dell’immobile. Una volta arrestato, l’uomo è stato rinchiuso nel carcere di Catania Piazza Lanza.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.