fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Sorace e le polemiche delle medaglie olimpiche

Ha fatto molto parlare di se il consigliere comunale Antonino Sorace che nell’ultima seduta di consiglio comunale ha riservato ai fratelli Garozzo, campioni olimpici alle ultime olimpiadi di Rio, parole amare che sembravano sminuire l’impresa sportiva fatta (vedi articolo precedente – Sorace denigra oro olimpico).

Dopo l’accaduto, in città e sopratutto sul web si sono scatenate le polemiche ed oggi il consigliere comunale ha cercato di chiarire la situazione precisando come il suo non fosse assolutamente un attacco nei confronti dei Garozzo ma una critica all’amministrazione comunale, colpevole secondo Sorace di aver consentito il passaggio di un festoso carosello di auto all’interno della zona a traffico limitata (auto sulle quali facevano appunto ritorno in città dal Brasile i due campioni) e negato nei giorni precedenti lo stesso trattamento ad un auto con a bordo una persona diversamente abile.

«da consigliere comunale mi limito ad attaccare solo l’amministrazione, il mio intervento va visto interamente, è stato consentito ad alcuni di attraversare la ztl mentre ad altri qualche giorno prima la stessa cosa è stata vietata, la legge dovrebbe essere uguale per tutti, non ho niente di personale contro i fratelli Garozzo che sono anzi meritevoli di aver portato in alto il nome della città»
Queste le parole del consigliere comunale, che sembra aver fatto retromarcia rispetto ai toni utilizzati in seduta consiliare.

Una critica giusta ma malamente esposta quindi quella di Sorace? O il tentativo di strumentalizzare politicamente un successo mondiale in modo da ricavarne pubblicità gratuita?

Nel frattempo Sorace e Garozzo sembrano essersi “casualmente” incontrati in un noto bar di Acireale dove, sotto l’occhio di un’attenta e a quanto pare vigilissima telecamera lo “spadaccino” (così rinominato il campione olimpico da Sorace) avrebbe assestato un’altra stoccata vincente, rifiutando educatamente la colazione offerta dal consigliere comunale in segno di scuse.

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button