CulturaLibriLifeStyle

Solo se c’è la luna, le due anime di Silvana Grasso

Uno sguardo che va oltre, proiettato verso l’ignoto, verso qualcosa che non vede l’ora di prendere e assaporare. E’ dirompente Silvana Grasso, vulcanica e piena di energia, durante l’anteprima del suo romanzo “Solo se c’è la Luna”, edizioni Marsilio.

Un romanzo che esplora l’anima umana e la divide in due, luce e ombra, yin e yang in un continuo fondersi: da una parte Luna, bionda e dai colori chiari, che può vivere solo al buio a causa di una rarissima malattia; dall’altra Gioiella, mora, seducente e carnale, legate tutt’e due da quella ricerca di se stesse, della loro sessualità.

E questo continuo mescolarsi di luce e ombra rivive anche nell’autrice Silvana Grasso: “Nella donna ci sono momenti d’ombra, momenti di intimità; poi c’è l’aspetto della società, quello che dobbiamo vivere alla luce. La luna in questo romanzo ha un elevato valore simbolico, perchè è ciò che noi non mostriamo, che non possiamo o non vogliamo mostrare. La storia di queste due ragazze mi ha permesso di denudare i due personaggi della cappa di letterarietà, le ho consegnate semplicemente alla vita. Queste due creature sono gemellarità di Silvana, probabilmente all’interno del romanzo ho parlato di me, se ne taglio metà l’altra non vive”.

L’anteprima è stata anche l’occasione di ammirare gli abiti, ispirati al romanzo, di Miriana Spinello a cura della MAISON DO COCHON diretta da Liliana Nigro, e omaggio a Silvana Grasso. “Il mio legame con la splendida Silvana è inscindibile, l’Etna e il fuoco, la fiamma e la lava, unite da passioni forti, da ardori trasversali. – ha dichiarato Liliana Nigro – A lei ogni plauso perché vive e fa vivere il coraggio di essere se stessi”.

La presentazione del libro si terrà il 31 marzo alle ore 17,00 a Palazzo della Cultura. alla presenza del magistrato della Corte di Appello di Caltanissetta, Giovambattista Tona, Cesare De Michelis, editore Marsilio, e professore emerito di Letteratura moderna e contemporanea dell’Università di Padova e il caporedattore del quotidiano La Sicilia, Giuseppe Di Fazio. Modera la giornalista Katya Maugeri

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.