fbpx
BeautyLifeStyleNews in evidenza

Il sole sulla pelle, effetti positivi e negativi

Gli effetti positivi del sole sulle pelle sono essenzialmente:

1- Produzione di Vitamina D, indispensabile per il metabolismo del calcio e quindi il benessere delle ossa.

2- Azione antidepressiva attraverso lo stimolo dellla secrezione di melatonina

Gli effetti negativi sono precoci (l’eritema solare) e tardivi

Gli effetti tardivi comprendono l’invecchiamento cutaneo precoce e la fotocarcinogenesi (tumori della pelle);sono tanto più prematuri e marcati quanto più la pelle è chiara e non adeguatamente protetta.

L’invecchiamento cutaneo da raggi ultravioletti e più visibile là dove la pelle e più esposta: volto,collo e dorso delle mani. La pelle si presenta secca,rugosa,cosparsa di macule brune.

La fotocarcinogenesi è la conseguenza più grave della sovraesposizione al sole determinando la comparsa di:

1 – CHERATOSI ATTINICHE: si presentano come macchie arrossate ricoperte da squame ruvide al tatto delle dimensioni che variano da pochi millimetri a 2-3 centimetri. La diagnosi precoce è fondamentale per preveninire lo sviluppo in forme più pericolose.

2 – CARCINOMI BASOCELLULARI: tumori cutanei benigni

3 – CARCINOMI SQUAMOCELLULARI: tumori cutanei capaci di dare metastasi.

CONSIGLI DEL DERMATOLOGO

1 – Esposizione graduale al sole evitando le ore centrali della giornata (dalle 11 alle 16)

2 -Evitare esposizioni solari brevi e intense (week-end al mare);questa abitudine aumenta il rischio di comparsa del melanoma

3 – Non utilizzare le creme solari degli anni precedenti seguendo le indicazioni del PAO (period after opening) cioè il periodo dopo l’apertura rappresentato sulla confezione della crema da un vasetto col coperchio aperto e la scritta 6M,12M. Stanno a indicare i mesi entro i quali si può adoperare la crema dopo l’apertura.

4 – Non esporsi al sole se si assumono farmaci fotosensibilizzanti come alcuni antibiotici o alcuni antiinfiammatori.

5 – Esporsi al sole con la pelle pulita, senza residui di trucco, senza profumo o creme profumate.

6 – Evitare assolutamente le scottature tra gli 0 e i 3 anni.

Questi bambini hanno un rischio aumentato del 40% di avere il melanoam in età adulta.

7 – I soggetti a pelle chiara ed occhi chiari sono quelli più esposti ai danni da raggi ultravioletti

8 – Applicare la crema protettiva solare al mare ogni 90 minuti, poiché la capacità protettiva si riduce a causa dell’ossidazione, del sudore e dell’acqua.

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.