Cronache

Comuni etnei e sisma, chiesta tassazione agevolata per i contratti di locazione

Terremoto del 26 dicembre, richiesta al Governo la tassazione agevolata al 10% per i contratti di locazione nei comuni Etnei.

È stata inviata dal Sunia nazionale la richiesta affinché i comuni della provincia di Catania colpiti dal terremoto, siano inseriti tra quelli a cui applicare la tassazione agevolata al 10% ai contratti di locazione.

L’iniziativa è partita dal Sunia di Catania, il sindacato degli inquilini, in considerazione del fatto che la legge preveda, oltre che nei comuni ad alta densità abitativa, che la tassazione agevolata possa essere applicata anche nei territori per i quali dal 2009 al 2014 sia stato deliberato lo stato di emergenza a seguito del verificarsi di eventi calamitosi.

Spiega la segretaria del Sunia di Catania, Giusi Milazzo: “Questa misura può agevolare i rapporti locativi  e portare benefici sia ai

proprietari che agli inquilini, in un territorio pesantemente colpito dal sisma  in cui molte

famiglie hanno purtroppo  la necessità di trovare un’alternativa abitativa. Una specifica richiesta è stata quindi inviata al Governo nazionale in cui si chiede che nel primo provvedimento utile si estenda quanto già previsto all’articolo 9 della legge 80 del 2014 a tutti i comuni colpiti da calamità naturali anche dopo il 2014”.

E.F.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.