fbpx
Cronache

Sindacato Italiano Balneari: il presidente Ragusa incontra l’assessore regionale Cordaro

“Non è possibile lavorare con l’obiettivo di valorizzare la risorsa “mare” senza interloquire con le istituzioni: per questo, da sempre, la nostra politica è stata quella del dialogo e del confronto”. Commenta così il presidente regionale Sib Confcommercio (Sindacato italiano balneari), Ignazio Ragusa, l’incontro avvenuto con l’assessore regionale al Territorio e Ambiente Totò Cordaro, all’indomani delle polemiche sull’interpretazione delle linee guida relative ai piani spiaggia.

“La nostra associazione rappresenta la quasi totalità degli operatori balneari – continua Ragusa – e da anni ormai conosce le criticità del territorio, ma soprattutto le grandi risorse che un’isola come la Sicilia può offrire grazie a imprenditori che da sempre cercano di innalzare la qualità dei servizi. Proprio per questo, ci siamo messi a disposizione per offrire qualunque tipo di contributo possa essere utile alla causa, ovvero la salvaguardia occupazionale e il futuro degli stabilimenti, dei bar e dei ristoranti che operano sul demanio. Ogni segmento di costa, in Sicilia, ha le sue peculiarità: trasferiremo all’assessore le istanze dei nostri associati, per un confronto sinergico e costruttivo sui temi di nostra competenza”.

Al centro del dibattito c’è la procedura per il riordino del litorale nell’ottica della riqualificazione ambientale: “La tutela del mondo produttivo che ruota intorno al mare e che spinge l’economia del turismo e l’indotto collegato – continua Ragusa – è l’unico interesse da portare avanti, con la consapevolezza che è obiettivo comune garantire i livelli occupazionali e realizzare nuove ricchezze nel rispetto dell’ambiente e valorizzazione del territorio”.

“Un indirizzo governativo – conclude – e un concetto più volte ribadito anche dall’assessore Cordaro e dal suo staff, che si sono mostrati disponibili e lungimiranti: siamo certi che il confronto pubblico/privato troverà una mediazione proprio nel potenziamento di tutto il comparto”.

E.F.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button