fbpx
CronacheNews in evidenzaPalermo

Simulazione d’incendio in nave, chiusa zona Kalsa

È stata chiusa la Kalsa a Palermo. Divieto di sosta e transito nella zona. L’esercitazione è già iniziata.

È stato simulato l’incendio a bordo di un tragetto ormeggiato di fronte al porto che rischia di causare danni a cose e persone.
L’esercitazione è coordinata da Cnr e Comune, prevede l’ipotesi che le sostanze tossiche rilasciate dall’incendio a bordo della nave, a causa di venti nord-est hanno investano in particolare la zona della Kalsa, dove sono segnalate “diverse persone che hanno bisogno di cure mediche”.

L’esercitazione prevede oltre al soccorso dei passeggeri sulla nave, anche la messa in sicurezza degli studenti e insegnanti dell’istituto nautico “Gioeni Trabia” che oggi saranno regolarmente a scuola, il personale al lavoro nella sede del Rettorato in piazza Marina, i dipendenti e gli avvocati del Tribunale amministrativo regionale, i turisti presenti nel museo di palazzo Abatellis e i dipendenti degli uffici comunali presenti nell’area. L’esercitazione vedrà impegnati 700 operatori, 100 mezzi terrestri, 17 navali e 5 aerei.

Non si circolerà in piazza Marina e al Foro Umberto I, fino alle 14. ”Non si potrà entrare con auto e motocicli – spiega Francesco Mereu responsabile della Protezione civile del Comune – ma chi avrà necessità di uscire dalla zona rossa potrà farlo”. I varchi rossi saranno presidiati dalle forze dell’ordine.

Ansa

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button