fbpx
CronachePrimo Piano

Sicilia rischia chiusura totale, Orlando: “Serve lockdown per due/tre settimane”

Le affermazioni di Musumeci su un ipotetico lockdown, in stile scorsa primavera, rimbalza anche nella bocca del sindaco di Palermo, Leoluca Orlando: “Meglio subito un vero lockdown di due/tre settimane”.

Nonostante i dati diffusi ieri dal bollettino del Ministero della Salute che vedono un’incidenza di positività al Covid, in Sicilia, del 5,7% le massime autorità regionali sono sempre più convinte che una chiusura totale sia la strategia giusta. Di fatto, l’Isola ha un Rt allarmante che induce a pensare a misure maggiormente restrittive, per limitare la diffusione del virus.

“Meglio lockdown che zona rosa pallido”

“L’ho già detto e lo ripeto: meglio subito un vero lockdown di due/tre settimane che permetta davvero di combattere la diffusione dei contagi; permetta davvero di garantire ristori e assistenza economica adeguata invece di questa “zona rosa pallido” che non blocca alcunché e non garantisce aiuti economici a chi rischi di perdere il lavoro, il reddito, la propria attività economica. Così rischiamo una agonia che duri mesi senza risolvere i problemi“, afferma Orlando. Un lockdown in piena regola prevede, infatti, la serrata dei negozi di qualunque tipo eccezion fatta per quelli di necessità, nonché un ritorno allo smart-working. Ipotesi o realtà? La curva di contagi decreterà la scelta.

G.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button