fbpx
Nera

Si lancia da un muro: pregiudicato in fuga

Si lancia da un muro per tentare la fuga: oggetto dell’inseguimento è il pregiudicato catanese Angelo Licciardello, 49 anni.

Durante una serie di controlli, gli agenti della squadra del Commissariato di Nesima hanno notato due persone vicino i binari della FCE, a Misterbianco. I due soggetti avevano con sé una busta della spesa ed una cassetta della frutta, contenenti attrezzi da lavoro e 30 kg di fili elettrici. Inoltre, i pregiudicati in questione quali Licciardello e L.G. entrambi residenti a Catania non avevano documenti d’identità. 

Nel metro i militari cercavano di capire la provenienza dei fili elettrici, Licciardello ha tentato la fuga a piedi. L’uomo correva tra strada e campagne, creando disagi alla circolazione dei veicoli in transito vicino alla tangenziale ovest in direzione Messina. Inoltre, come ultimo tentativo, il 49enne si è persino lanciato da un muro alto circa 6 metri. Vana però la fuga, durata ben 20 minuti, da parte del pregiudicato. Un agente di polizia, infatti, dopo aver seguito il fuggiasco è riuscito a bloccarlo.

Sia fuggitivo che poliziotto sono rimasti feriti durante il lancio dal muro. Licciardello, trasportato in ospedale per le cure del caso, necessitando del ricovero per la frattura del tallone del piede destro su disposizione del P.M. di turno della Procura di Catania, veniva sottoposto agli arresti domiciliari, mentre il complice veniva deferito all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà per il reato di ricettazione.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker