Cronache

Si insedia a Gravina la consulta sociale


Si è insediata oggi la consulta dedicata ai temi del sociale.

Si tratta del terzo organismo consultivo formato da cittadini e associazioni che si costituisce a seguito degli avvisi pubblicati dall’amministrazione guidata dal sindaco Massimiliano Giammusso.

I componenti si sono riuniti per la prima volta nella Sala consiliare “Peppino Impastato” del Comune di Gravina in presenza dell’assessore ai Servizi sociali Patrizia Costa e del presidente del Consiglio comunale Claudio Nicolosi.

A portare i saluti del primo cittadino e ad augurare buon lavoro al nuovo consesso è stato Marco Rapisarda, capo di Gabinetto del sindaco.


A presiedere la Consulta sociale sarà Valentina Cavallaro dell’associazione “Gravinattiva” mentre il ruolo di vicepresidente sarà ricoperto da Francesco Arena dell’associazione di volontariato “Quartiere San Paolo”.

Le funzioni di segretario verranno svolte da Maria Battaglia dell’Aias Catania. Il sindaco ha inoltre nominato Emanuele Mirabella quale suo delegato e Anna Ardizzone in qualità di esperto.

Faranno parte della Consulta: Rosa Croazzo (Solidarietà che Passione onlus), Carmela Calabrò (associazione Beata Maria di Savoia onlus), Lucia Pistone (associazione Giovane Europa), Fabio Certo (Parrocchia San Bernardo di Chiaravalle), Gabriella Buffardeci (Fidapa), Sebastiana Saccà (associazione Masci – la Piroga), Pasqualina Di Grazia (“Il mondo che vorrei”), Sonia Di Stefano (Regala un sorriso onlus), Annalisa Maccarrone (“Associa Italia”), Alessandro Ragusa (Misericordia di Gravina), Mariarosa Fogliani (Dai Vita onlus), Giuseppina Tartaglia (CISL), Antonino Faro (Rinnova Fasano).

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.