fbpx
Cronache

Si finge “rider” per spacciare in tranquillità: beccato pusher

Neanche il suo piccolo stratagemma per girare indisturbato anche dopo il coprifuoco lo ha salvato dalle manette. Il 28enne Z.G. si è finto un rider per poter spacciare droga in qualsiasi orario.

Indossando un classico zaino da delivery di una noto brand, l’uomo stava consegnando della sostanza stupefacente ad un passando quando i poliziotti lo hanno beccato sabato scorso, in serata.

Il giovane alla vista delle Forze dell’Ordine si è dileguato tra le vie di Librino. Ma La pattuglia è intervenuta immediatamente, rincorrendo e bloccando il giovane poco distante dal luogo della consegna, mentre teneva ancora in mano la banconota frutto dello spaccio.

La perquisizione personale, inoltre, ha permesso di scoprire altre banconote di piccolo taglio e altra marjuana nascoste nelle tasche.

L’arrestato prendeva le “prenotazioni” su alcune chat social, per poi consegnare la droga o direttamente a domicilio o in posti concordati. Un modus operandi ingegnoso ma poco attento: tante erano le tracce di messaggi per la compravendita di droga. Inoltre, aggravando la situazione, il giovane si trovava sprovvisto di patente perché mai conseguita e di copertura assicurativa.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker