fbpx
CronachePalermo

Si finge 007 per spiare l’amante

Palermo –  Si finge 007 per spiare l’amante ma anche per non lasciare la moglie. E’ la storia di un pensionato di 52 anni, P.D.L., il quale aveva intrecciato una relazione extraconiugale con una donna che per seguirlo aveva abbandonato il marito.

Anche lui avrebbe dovuto lasciare la moglie, ma non l’ha fatto e così la vittima ha minacciato di troncare il rapporto; ma l’uomo non si è dato per vinto: ha detto all’amante di essere un agente dei servizi segreti molto influente, che avrebbe divulgato materiale “hot” e fatto di tutto per toglierle la custodia dei figli.
Per rendere tutto credibile avrebbe installato un programma spia nel telefonino della donna che gli consentiva di conoscere spostamenti, messaggi e telefonate.

Il giudice, che ha convalidato il fermo, ha disposto per l’uomo il divieto di avvicinamento alla vittima, nonché il divieto di comunicare con la donna anche tramite terzi.(ANSA)

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button