fbpx
NewsNews in evidenzaPolitica

Si dimette Caleca, è il secondo assessore che abbandona Crocetta

Dopo le dimissioni di Leotta, a causa del crollo del pilone Himera, che non gli permetteva un viaggio agevole da Siracusa a Palermo, ad abbandonare la nave è l’assessore Caleca.  A far prendere questa importantissima decisione, che potrebbe mettere  in gioco i già precari equilibri della giunta Crocetta, soprattutto dopo le ultime amministrative, è stata la nomina di Giovanni Pistorio (Udc).

Per Caleca, infatti, sarebbe un ritorno al passato. Pistorio, infatti, oltre ad essere un ex assessore di Cuffaro (e suo avvocato), è stato anche senatore tra le fila dell’Mpa di Lombardo. Motivo che avrebbe fatto storcere il naso, e non solo, a Caleca.

“Continuo a sognare una politica nuova, pulita e trasparente. – ha scritto in una lettera l’assessore all’Agricoltura – Per la Sicilia non ci rinuncio. Avverto un totale senso di estraneità di fronte ad incomprensibili ritorni al passato. Le mie dimissioni sono irrevocabili e con effetto immediato. Presidente, ti voglio bene, Nino Caleca”.

La reazione di Crocetta non si è fatta di certo aspettare: “Mi è dispiaciuto, dopo il miglior vertice politico di maggioranza degli ultimi due anni e mezzo, ricevere sul mio tavolo le dimissioni dell’assessore Caleca, avrei voluto sinceramente discuterle e condividerle con lui, rassicurandolo che la garanzia di legalità è rappresentata da un presidente che tale scelta l’ha fatta da sempre, quale ragione profonda di vita e non come un habitus momentaneo, da una squadra di governo e da una coalizione che condividono fortemente tale linea.
Non c’è spazio per l’illegalità nel nostro governo, né tantomeno per facili valutazioni su altri componenti della giunta che hanno una storia politica condivisa da rappresentanti di Sicilia democratica, che lealmente sostengono l’impegno di cambiare la Sicilia”.

Per sostituirlo, Crocetta avrebbe pensato a Sara Barresi, dirigente generale dell’assessorato Agricoltura.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker