NeraPrimo Piano

Sfruttamento sul lavoro: arrestati due imprenditori agricoli

Un altro caso di sfruttamento sul lavoro: stavolta è successo a Scicli. In manette sono finiti due imprenditori agricoli.

Secondo le accuse, i due arrestati avrebbero messo sotto contratto ben 14 operai senza però versare loro lo stipendio pattuito. I lavoratori avrebbero percepito in realtà una paga pari a tre euro l’ora, senza inoltre rispettare le norme di sicurezza per il lavoro. Nel corso dei controlli, gli agenti hanno sequestrato dei fitofarmaci adoperati dai dipendenti, quest’ultimi sprovvisti di documentazione che ne attestasse l’avvenuta formazione per l’impiego. Un certo numero di dipendenti, inoltre, viveva in magazzini e spazi fatiscenti dell’azienda trasformati alla veloce in abitazioni. Molti erano i lavoratori stranieri, tra cui romeni ed extracomunitari dal Centro Africa.

Gli agenti della squadra mobile di Ragusa e del commissariato di Comiso dunque hanno arresto M.C. di 40 anni e C.P. di 53, soci di tre aziende florovivaistiche. Sui due pende l’accusa di  sfruttamento della manodopera.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.