fbpx
CronacheNews

Vi offende la propaganda della Sexy Pizza?

A Catania, per le vie cittadine, fa capolino una pubblicità che sponsorizza la pizzeria di un locale privé dell’acese.

Qualcuno si scandalizza per questi triangoli di pizza a copertura del seno prosperoso di una donna ritratta senza testa?

Taluni potrebbe dire di no, molti e moltissime potrebbero sostenere di sentirsi offesi. Nel dubbio, che fine ha fatto il comitato di vigilanza per il contrasto alla pubblicità offensiva istituito dal comune nel 2013?

Ma non è la prima volta che la città scade sulle pubblicità che potrebbero essere considerate offensive. A dicembre scorso Bianco annunciava che avrebbe coperto la cartellonistica – impianti sei per tre –  che sponsorizzava una sala bingo. Il sindaco però dimenticava di aver venduto lui gli spazi messi a disposizione dal comune, la pubblicità venne affissa anche negli impianti comunali

 

Mostra di più

Fabiola Foti

38 anni, mamma di Adriano e Alessandro. Giornalista da 20 anni, può testimoniare il passaggio dell'informazione dal cartaceo al web e, in televisione, dall'analogico al digitale. Esperta in montaggio audio-video e in social, amante delle nuove tecnologie è convinta che il web, più che la fine dell'informazione come affermano i "giornalisti matusa", rappresenti una nuova frontiera da superare. Laureata in scienze giuridiche a Catania ha presentato una tesi in Diritto Ecclesiastico. Ha lavorato per: TRA, Rei Tv, Video Mediterraneo, TeleJonica, TirrenoSat, Giornale di Sicilia. Regista e conduttrice del format tv di approfondimento Viaggio Nella Realtà. Direttore di SudPress per due anni. Già responsabile Ufficio Stampa per Società degli Interporti Siciliani e Iterporti Italiani. Già responsabile Comunicazione e Social per due partiti. Attualmente assistente parlarmentare con mansioni di Ufficio Stampa presso il Parlamento Europeo. Fondatore della testata online L'Urlo.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button