fbpx
CronacheNewsPolitica

Sex Toy Al Consiglio Regionale

Rita Moriconi, consigliera regionale del Pd in Emilia Romagna ha richiesto il rimborso per l’acquisto di un sex toy. La richiesta è stata inoltrata sotto la voce “per pranzo o cene di lavoro e hotel con amministratori locali su politiche regionali”.

83,50 euro ben spesi, capaci di rallegrare pranzi e cene con gli amministratori locali? Probabile dato che, da quanto afferma la relazione della Gdf, il giocattolino è stato comprato per ben 2 volte.

Inoltre, sembrerebbe che a rivendicare l’acquisto, anche se ancora non è ancora confermato, sia stato anche un uomo: Rosario Genovese, ex Psi e primo dei non eletti, e che avrebbe beneficiato di introiti grazie alle consulenze fornite al Pd.

All’Ars ci avevano abituato ad auto, gioielli e perchè no anche ad una borsa Louis Vuitton, ma non sembra che nella nostra regione abbiano mai acquistato vibratori, almeno non con i soldi dei contribuenti.

Che gli emiliani siano più focosi di noi?

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi Anche

Close
Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.