fbpx
NeraNews in evidenza

Servizio straordinario di controllo del territorio: un arresto e quattro denunciati

I Carabinieri della Compagnia di Giarre, coadiuvati dai colleghi della Compagnia d’Intervento Operativo del Battaglione “Sicilia”, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nell’ambito del piano denominato “Modello Trinacria, ottenendo i seguenti risultati:

  • arrestato un 19enne di Mascali (CT) su ordinanza aggravamento misura cautelare emessa dal G.I.P. del Tribunale di Catania. Il giovane, sottoposto all’obbligo di presentazione alla P.G. a seguito dell’arresto per furto avvenuto il 25 maggio scorso a Zafferana Etnea, in più circostanze non ha ottemperato a tale misura venendo così segnalato dai Carabinieri all’Autorità Giudiziaria che ha emesso il presente provvedimento restrittivo disponendone i domiciliari;
  • denunciate due persone tra Giarre e Fiumefreddo di Sicilia per furto aggravato. I Carabinieri, coadiuvati da personale tecnico dell’Enel, hanno accertato che i predetti avevano allacciato fraudolentemente il contatore delle proprie abitazioni direttamente alla rete elettrica pubblica;
  • denunciate due persone a Giarre perché sorprese alla guida delle proprie autovettura sprovvisti di patente di guida poiché già revocata con recidiva;

Inoltre sono stati segnalati alla Prefettura di Catania due giovani poiché trovati in possesso di modiche quantità di sostanze stupefacenti.

Nel medesimo contesto operativo i militari hanno controllato 35 persone, 15 veicoli, eseguite 4 perquisizioni personali e 2 domiciliari ed elevate 7 sanzioni al codice della strada per un valore complessivo di 2600 euro.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button