fbpx
News in evidenzaSport

Serie C Silver, la sfida salvezza tra Giarre e Cus va ai catanesi

Sfida salvezza combattuta al Palajungo dove ad avere la meglio è stato il Cus Catania che ha superato 64-80 il Giarre. I padroni di casa di coach Simone D’Urso ritrovano Pietro Marzo dopo un lungo infortunio ma il suo rientro non è servito a raggiungere la vittoria. Già nel primo quarto gli ospiti, infatti, si sono portati avanti trascinati dalle giocate di Bonaccorsi, Lo Faro e Selmi, trio terribile da domare. Nel secondo parziale i giarresi provano a risalire la china e con Casiraghi e Quattropani riducono il divario ma senza impensierire più di tanto i catanesi. Prima del break si fa male Selmi ma il 29-42 è quasi una sentenza. Alla ripresa la gara non offre più particolari spunti di cronaca con il quintetto di Malagò che addomestica il risultato fino alla fine. Inutile la rincorsa del Giarre con Ciaurella e Spadaro. Da segnalare l’esordio tra i gialloblu di Grioli e Cantarella.

“Abbiamo giocato abbastanza bene – commenta al termine il coach del Cus Catania – anche se è stata una gara difficile contro un avversario che lotta su tutti i palloni e che ha giocatori di un certo calibro. Mi ha fatto piacere rivedere in campo Pietro Marzo che spero si riprenderà presto e sicuramente darà quella spinta e quell’esperienza che serve al Giarre per risalire. Sono contento per i due punti dato che per noi la salvezza è l’obiettivo principale quindi prima ci arriviamo meglio è. Non c’è da stare tranquilli perché il campionato è molto lungo. Da metà classifica in giù tutte le squadre sono abbastanza vicine e basta una partita sbagliata per ribaltare tutto. Mi auguro che tutte le squadre catanesi possano fare risultati positivi e mantenere alto il livello del basket a Catania e provincia. Alla prossima incontreremo Cefalù, una formazione molto forte, ma noi cercheremo di affrontarla con la giusta mentalità per crescere, consapevoli dei nostri limiti e della loro forza”.

La 13esima giornata del girone d’andata si disputerà interamente il giorno dell’Immacolata e sarà importante per il Basket Giarre, che scenderà nuovamente sul parquet delle mura amiche, battere il fanalino di coda Milazzo. Un match che per la società del presidente Giovanni Spada sa già di ultima spiaggia.

 

BASKET GIARRE   64        CUS CATANIA    80

Giarre: Marzo, Grioli, Spina, Quattropani 7, Caminiti ne, Ciaurella 14, Casiraghi 16, Spadaro 10, Leonardi 4, Maccarrone 2, Cantarella, Arcidiacono 11. All. D’Urso

Cus Catania: Lo Faro 16, Cuccia 4, Baldelli, Santonocito 8, Selmi 13, Bonaccorsi 14, Martello 4, Monastra, Fichera, Grasso 4, Caltabiano 9, Abramo 8. All. Malagò

Arbitri: Lucifero e Sciliberto di Messina

Parziali: 16-23; 29-42; 42-60

Alessandro Famà

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.