fbpx
Sport

Serie B2, stop per l’Aquilia Gupe Acireale

I granata del prof. Rosario Raneri, allenati da coach Fabrizio Petrone, privi del capitano Antonio Mungiello (fermato alla vigilia della gara da un infortunio) iniziano bene contro i più quotati avversari e si aggiudicano il primo set con un netto 9-25. Anche la seconda frazione vede gli acesi avanti; il break sul 18-21 sembra mettere la gara in discesa ma la stoccata finale non arriva e sono così i padroni di casa a rimontare e a chiudere sul 25-21. L’occasione perduta demoralizza l’Aquilia Gupe che anche nel terzo set e quarto set combatte e prova a ribattere ai colpi degli avversari, senza però riuscire ad avere la meglio. Il Modica si aggiudica i due tempi 25-22 e 25-19 e si mette in tasca i tre punti della posta in palio.
“Sicuramente un’occasione sprecata -commenta a fine gara coach Petrone che, squalificato per una giornata, ha lasciato il suo posto in panchina al secondo Dario Giuffrida-; abbiamo vinto il primo set giocando bene; poi nel secondo non siamo riusciti a sfruttare un break di +3 ed anche nel terzo siamo andati avanti facendoci poi recuperare. Non siamo riusciti a dare la stoccata finale permettendo così agli avversari di rientrare in partita quando invece erano in difficoltà. L’assenza di Mungiello si è fatta certamente sentire anche se chi è andato in campo per sostituirlo ha tenuto bene. Adesso una settimana di sosta e quindi due incontri alla nostra portata, fondamentali per la salvezza, contro Terrasini Palermo in casa e Coordiner Catania fuori”.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker