ArteLifeStyle

Gli onirici Sergio Vacchi e Fabrizio Clerici in mostra a Catania

In mostra a Catania due tra i più importanti pittori del XX secolo. Dal 18 febbraio al 18 marzo, alla storica galleria d’arte La Vite, l’onirico dei surrealisti Fabrizio Clerici e Sergio Vacchi. Saranno esposte oltre 120 tra le più importanti opere dei due artisti: i ritratti dei grandi personaggi di Vacchi ed i paesaggi misteriosi e incantati di Clerici.

10339259_10152525350774727_340271285266913023_oFabrizio Clerici (Milano, 15 maggio 1913 – Roma, 7 giugno 1993) è stato un pittore e scenografo italiano visionario e surrealista tra i più importanti del XX secolo, legato da una grande amicizia a Salvador Dalì che ne apprezzava profondamente lo stile.

L’artista italiano dell’inquietudine è stato esposto al MOMA, al Museo Guggenheim di New York, al Centre Pompidou di Parigi, al Museo Puškin di Mosca, ai Musei Vaticani.
Alla galleria La Vite sarà possibile ammirare, tra gli altri, “Venezia senz’acqua”, “Isola dei morti di Böcklin”, “Un istante dopo”.

16729037_1372943252725865_5925082281260379330_nSergio Vacchi (Castenaso, 1º aprile 1925 – Siena, 15 gennaio 2016) è stato un pittore italiano, maestro dell’Informale e «una delle voci più significative della generazione degli anni venti» del Novecento. Sophia Loren e Carlo Ponti furono estimatori di Sergio Vacchi. Nella loro collezione d’arte privata si annoverano più di 60 opere dell’artista tutte appartenenti al periodo del cosiddetto “concilio”.

Alla mostra catanese, oltre ai dipinti sulla ritrattistica, sarà esposta la “Crocifissione”.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.