fbpx
EventiTeatro

“Sere d’estate ad Aci Castello”: sul palco I Fratelli Napoli, Il Gatto Blu, Egle Doria e Nicola Alberto Orofino, Alessandro Romano e Marcello Montalto

“Sere d’estate ad Aci Castello”: con un grande sforzo e tanta forza di volontà anche quest’anno Aci Castello avrà la sua rassegna teatrale di qualità. In programma 4 spettacoli  teatrali nella suggestiva terrazza sul mare del Lido dei Ciclopi.

La rassegna si inaugura già questa settimana, venerdì 17 luglio, con la marionettistica dei Fratelli Napoli, spettacolo che andrà in replica nei giorni 18 e 19 luglio.

L’1 e 2 di agosto, invece, si ride con la compagnia Gatto Blu. Il 9 di agosto va di scena  “Nove” drammaturgia con  Egle Doria. Chiude la rassegna il 22 agosto “Don Chisciotte e Sancio Panza, due attori soli” con Alessandro Romano e Marcello Montalto.

“Stagione di altissimo livello : la cultura sta molto a cuore all’Amministrazione Comunale”

«Anche questa estate, nonostante le difficoltà del momento, la rassegna, ospitata nella splendida cornice del Lido dei Ciclopi di Acitrezza, sarà di straordinario rilievo per la qualità degli artisti invitati e per l’altissimo livello delle proposte – afferma il sindaco Carmelo Scandurra – Dunque ancora una stagione di cui andare fieri. Una stagione che vuole confermare ai Castellesi (ma non solo) quanto la cultura stia a cuore all’Amministrazione Comunale, che la considera bene primario e prezioso tra i beni immateriali di cui si occupa.»

“Il teatro non molla”

«Crederci o non crederci. E in tempo di crisi non c’è spazio per l’autocommiserazione, il rischio è quello di rimanere schiacciati – dichiara Antonio Maugeri Consigliere delegato per Cultura e Turismo – Nonostante il Covid, protagonista indiscusso di questi giorni difficili, nonostante il bombardamento mediatico che ci vuole poveri e affranti, il teatro cerca strade alternative, si riorganizza, si autofinanzia, in una parola, non molla!»

«La risposta più vera e immediata è quella che hanno dato gli artisti protagonisti della rassegna che, grazie alla disponibilità del CDA della società “Gli Ulivi” che gestisce il Lido dei Ciclopi, rappresentato dal presidente Avv. Francesco Carpinato e dai componenti  Avv. Patrizia Polizzotto e Dott. Diego La Vecchia, hanno accolto il nostro invito a dar vita alla seconda edizione della rassegna teatrale “Sere d’estate ad Aci Castello” sulla scia del successo ottenuto lo scorso anno. A loro va il nostro sincero ringraziamento» afferma ancora Maugeri.

L’uso della mascherina è obbligatorio per tutto lo spettacolo. I cittadini castellesi beneficeranno di una riduzione sul ticket

Programma e informazioni

MARIONETTISTICA F.LLI NAPOLI – 17 – 18 – 19 luglio ore 21,30

“La sfida di Rinaldo e Gattamogliere”

Opera dei pupi secondo i rituali codici della messinscena di tradizione catanese.

Si tratta di uno degli episodi più esemplari dell’Opera dei Pupi per la definizione dei caratteri e dei rispettivi ruoli di Rinaldo, Gano, Carlo Magno, Orlando, Malagigi, nonché di tutti gli altri personaggi minori i quali costituiscono una sorta di coro che commenta la storia dai propri punti di vista. Pensiamo non solo a Bradamante e Clarice, trepidanti sorella e sposa di Rinaldo, e alla schiera dei paladini, stupiti e annichiliti dal fatto che il Sacro Romano Imperatore non abbia esitato ad allearsi con un sovrano saraceno, ma anche e soprattutto a Peppininu, la maschera del teatro dei pupi catanese, che anche questa volta i pupari etnei vollero testimone e protagonista di una vicenda in cui si manifesta chiaramente l’amore del pubblico tradizionale per il paladino ribelle ingiustamente calunniato e l’odio per il nero traditore Gano di Magonza, che non ha alcun ritegno a operare il male con ogni mezzo a sua disposizione.

Serata brillante e gioiosa, nella quale i personaggi carolingi incarnano ancora una volta i valori tradizionali dell’unità familiare tesi a combattere il male aspirando a un ordine del mondo più giusto.

Ingresso: intero € 12,00; residenti Aci Castello € 10,00; bambini fino a 12 anni € 7,00.

info e prenotazioni: 347 363 7379

Il GATTO BLU -1 e 2 agosto ore 21,15

“Fragile…..maneggiare con cura”: spettacolo di cabaret regia di Gino Astorina

Ingresso: intero € 20,00; residenti Aci Castello € 15,00

info e prenotazioni: 340 771 3818 – [email protected]

 

 

 

 

PRODUZIONE MADE’-9 agosto ore 21,00

“Nove” drammaturgia con  Egle Doria e regia di Nicola Alberto Orofino

Con il suo stile vivace ed essenziale Orofino ha sapientemente mescolato l’umorismo al dramma, alternando la comicità al lirismo, a momenti di ineludibile commozione, dando alla Doria, unica interprete in scena, una solida piattaforma drammaturgica nella quale raccontarsi, dal primo vagito all’affermazione di sé donna consapevole.

Grazie alle sue robuste doti sceniche la protagonista ha vivificato la narrazione, incarnando con piglio deciso e a tratti autoironico sé stessa e i diversi ruoli, esprimendo e dispiegando la sua duttile indole, passando repentinamente dal serio al faceto, in un dinamico susseguirsi di quadri illustrativi, tingendo di variegate sfumature e registri vocali e posturali il tessuto vitale intimo e familiare, adagiato su un articolato e suggestivo tappeto musicale, vivacizzato da una scenografia semplice ed essenziale fortemente connotativa. In un gioco di specchi fantasmagorico, divertente, trainante e stimolante partecipiamo intensamente a questa sorta di diario della sua vita, anche fisicamente coinvolti dalla quotidianità di una tazzina di caffè condivisa in platea o da un balletto improvvisato, invitati ex abrupto in palco.

 Ingresso: intero € 15,00; residenti Aci Castello € 12,00

info e prenotazioni: 377 0211 879

 

COMPAGNIA TEATRALE LOCANDA DI MARITORNA -22 agosto ore 21,00

Don Chisciotte e Sancio Panza, due attori soli” con Alessandro Romano e Marcello Montalto

Dopo “Mamma fausa” e “La famiglia delle ortiche”, il terzo spettacolo indipendente, frutto della collaborazione umana e professionale che ci ha uniti negli ultimi quindici anni”.

Il leitmotiv di questa folle vita sembra ostinatamente essere, oggigiorno, la continua barbarica lotta dell’uno contro l’altro per superare le difficoltà ed emergere. Ma davanti a questo “cannibalismo competitivo” non tutti resistono. Ci sono individui più sensibili, esposti, onesti che tale spietato meccanismo rende muti, impotenti. Come i due protagonisti della rappresentazione, che derubati della loro integrità a causa delle ingiustizie subite, sono costretti a diventare entità vagabonde, emarginati dalle leggi del tempo.

E usano, quale unica arma per ribellarsi, la forza della parola e del gesto, scegliendo così di raccontare una storia. Quella di un uomo pazzo, che accompagnato dal suo “prode scudiero” Sancio Panza, ancora più pazzo, decise di mettere tutto se stesso al servizio della Giustizia, seppur perdendoci gran parte dei suoi denti. Sublimando dunque la follia a nuovo baluardo del coraggio di schierarsi dalla parte del Bene, per provare a tornare a vivere, quantomeno da esseri umani. Ecco le inenarrabili avventure dell’imperturbabile cavaliere Don Chisciotte della Mancia.

Ingresso: intero € 15,00; residenti Aci Castello € 12,00

info e prenotazioni: 339 638 8891 – 333 683 3201

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker