fbpx
GiudiziariaMafiaNews

Sequestro Dia: gestiva, in regime di isolamento, beni per 18 milioni

La Mauceri Trasporti srl di Catania, l’immobiliare Gagliola srl di Gravina di Catania; 1 capannone a Scordia; 10 immobili tra Catania e Scordia; il 50% della Rama srl, di Gravina di Catania, subaffittuaria di un supermercato Eurospin e 50 mezzi pesanti, trattori, camper, 6 autovetture, conti correnti e altri rapporti finanziari. Il tutto per un valore stimato in 18 milioni di euro.

Questi i beni sequestrati dalla Direzione Investigativa antimafia di Catania in esecuzione del decreto emesso dal Tribunale di Siracusa nei confronti del 52 enne Ciro Fisicaro elemento di spicco dell’organizzazione Mafiosa “Nardo” collegata ai Santapaola di Catania.

Fisicaro condannato, tra l’altro, per tre omicidi e sottoposto al regime di isolamento del 41 bis durante i colloqui con i familiari dava indicazione sulla gestione dei beni oggetto del sequestro.

I familiari erano accompagnati in carcere dal “factotum” Giuseppe Mauceri, che già nel 2013 era stato colpito da sequestro preventivo (emesso dal tribunale di Catania) in quanto fittizio titolare di immobili e quote societarie del Fiaicaro. Insomma Mauceri era incaricato di occuparsi della famiglia in assenza del boss ma di lui non si faceva mai menzione direttamente ma soltanto chiamandolo con lo pseudonimo “u babbaleccu”.

Mauceri, pur mantenendo un profilo basso annoverando precedenti di scarso rilievo, è il fratello di Mario “u lintinisi” già condannato per associazione mafiosa e ucciso nel 2009.

Il lavoro degli agenti della Dia è stato volto ad intercettare le discussioni tra Fisicaro ed i familiari, nonché all’analisi dei profili patrimoniali: i redditi dichiarati erano sproporzionati rispetto a quanto dichiarato.

La Maugeri Trasporti srl rappresenta, in termini economici, la parte più cospicua del sequestro messo a segno. In ballo molti posti di lavoro che, assicurano dalla Dia, saranno mantenuti dalla amministrazione controllata subentrante.

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button