fbpx
CronachePrimo Piano

Sequestrati “botti” di Capodanno in un box di Picanello, un arresto

Catania, sequestrati “botti” di Capodanno trovati in un garage di Picanello. Manette per il proprietario. 

Stamane, in seguito a un controllo predisposto dal questore di Catania Mario Della Cioppa, in sinergia con l’operato dalla Squadra Amministrativa della Divisione P.A.S.I., in un box, sito nel quartiere Picanello, rinvenuto un cospicuo quantitativo di materiali pirotecnici quali: batterie pirotecniche (c.d. cassette cinesi) e “bombe carta”.

Per mettere al sicuro l’area, sul posto era presente il personale tecnico del Nucleo Artificieri della Questura di Catania, che ha affidato i botti ad una ditta autorizzata. Sul proprietario, di 47 anni, pende l’accusa di detenzione abusiva di materiale pirotecnico, pertanto, è stato associato al carcere di Piazza Lanza. L’ingente quantità rinvenuta, infatti, aveva un’elevata potenzialità di esplosione.

G.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button