fbpx
Nera

Sequestrati 80 chili di pesce di dubbia provienza ad Acicastello

Chili di pesce senza documentazione di tracciabilità al mercato ittico di Acicastello.

La capitaneria di porto ha proceduto al sequestro di 80 chili di pescato presso il mercato ittico di Acicastello poiché privo della prevista documentazione di tracciabilità e di un esemplare di alalunga, la cui pesca è vietata fino al 30 novembre.

L’operazione, svolta anche nel comune di Misterbianco, ha permesso di rinvenire, all’interno di un supermercato etnico cinese, molluschi e crostacei la cui provenienza non era certificata. Il titolare dell’attività commerciale è stato sanzionato  per un importo complessivo di 3.000 euro, oltre il sequestro del prodotto ittico.

Una parte del prodotto sequestrato, ritenuto idoneo al consumo umano, è stato donato ad istituti di beneficenza. La restante parte, non consumabile, è stata distrutta.

EG.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button