fbpx
CronachePrimo Piano

Sequestrati 70 mila accessori da fumo alla Fiera di Catania

Maxi sequestro per un cittadino cinese che vendeva illegalmente articoli da fumo come cartine e filtri presso il mercato rionale di Catania, denominato “Fera o Luni”.  I finanziari, infatti, hanno confiscato ben 70 mila prodotti illegali. 

In particolare, le Fiamme Gialle della Compagnia Catania, hanno individuato il soggetto economico ove si rifornivano numerosi avventori di questa città. Il responsabile, vendeva gli articoli ad un prezzo concorrenziale rispetto ai venditori autorizzati, in totale evasione dell’imposta di consumo. A decorrere dal 1 gennaio 2020, infatti, è prevista un’imposta di consumo per tutti i prodotti accessori dei tabacchi da fumo, tra i quali cartine e filtri per sigarette. Le uniche attività che possono rivenderli devono possedere la licenza rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e Monopoli.

Per tale ragione, i militari hanno, quindi, proceduto al sequestro amministrativo dei prodotti illegali. Successivamente segnalato il commerciante cinese all’Agenzia delle Dogane e Monopoli Direzione Regionale per la Sicilia.

Inoltre, durante l’intervento, i finanzieri notavano un secondo soggetto extracomunitario che, alla loro vista, si dava a precipitosa fuga. L’uomo, scappando, ha abbandonato su di una bancarella improvvisata con 188 capi di abbigliamento, tra polo, pantaloni e scarpe contraffatti. Merce, poi, sequestrati dai finanzieri.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker