fbpx
Nera

Sequestrate 800 uova cinesi importate illegalmente

Sono state sequestrate 800 uova d’anatra, conosciute come “uova dei cent’anni”, provenienti dalla Cina. 

Nel corso di una serie di controlli circa la  linea commerciale degli alimenti etnici, i Carabinieri del NAS di Catania hanno individuato 800 uova molto particolari. Infatti, le “uova dei cent’anni” subiscono un processo naturale di conservazione di, appunto, cento giorni. Questa tecnica cinese permette di trasformare l‘albume in una massa gelatinosa ambrata e semitrasparente. Il tuorlo, invece, assume una colorazione verde scuro. 

Secondo precise direttive comunitarie, questi prodotti non possono essere importati in Europa. Infatti, questo processo produttivo non è riconosciuto dalla normativa europea: le uova in guscio trasformate non possono essere definite ovoprodotti, ovvero prodotti risultanti dalla trasformazione di uova. Quest’ultime, sequestrate dal NAS di Catania erano esposte nei banchi di vendita, confezionate nei classici imballaggi in plastica da mezza dozzina. Sopra le etichette vi erano idiomi in caratteri cinesi in gran parte: molte, infatti, non erano in  lingua italiana.

L’operazione ha visto l’attività del Comando Carabinieri per la Tutela della Salute con la collaborazione del Dipartimento di Sanità Veterinaria dell’Asp di Catania.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker