fbpx
CronachePrimo Piano

Senza tetto a Catania, Sunia: “Il Comune tratta le persone in difficoltà come rifiuti umani”

Il Sunia di Catania chiede l’intervento della Prefettura per sollecitare interventi concreti nei confronti dei senza tetto catanesi.  Nello specifico, il sindacato degli inquilini, insiste sulla possibilità di destinare alcuni degli edifici pubblici dismessi, proprio a questo scopo.

«Chiediamo – dichiara la segretaria del Sunia, Giusi Milazzo– che attraverso l’agenzia sociale Habito per la locazione, il Comune debba assistere le donne e gli uomini in difficoltà nella ricerca di una sistemazione abitativa dignitosa e idonea al loro bisogni».

«La pandemia nei fatti non è ancora cessata. Ma di converso, si è rapidamente tornati a quella brutta normalità che più di una volta ha visto il sindaco di Catania trattare i senza tetto come dei “rifiuti umani” da nascondere alla vista”. Ci chiediamo se sono davvero le dimore informali di chi è senza casa e senza diritti a minare il decoro della città. O se invece, ad essere indecoroso non sia questa mancanza di interesse ed empatia rispetto alle disuguaglianze sociali che continuano a crescere. E crescono senza che l’amministrazione trovi soluzioni efficaci a dare conforto e aiuto ai tanti emarginati», conclude Milazzo.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker