fbpx
Politica

Seminerio alla ribalta: candidato sindaco appoggiato da Fdl e Lega

Lorenzo Seminerio candidato sindaco di San Giovanni La Punta, scelto da Fratelli D’Italia e Lega. Sconvolge la candidatura di Seminerio che si è allontanato molto dai riflettori. Infatti, l’ipotesi che voleva Santo Trovato come candidato è ormai remota, mentre Laura Iraci è stata sospesa da Fdl. Il centro destra, quindi, sembra accerchiarsi intorno alla figura di Seminerio. Inoltre, la notizia, negli ultimi giorni, di Nicola Bertolo allontanarsi da Bellia, l’attuale sindaco, per ricoprire i posti dell’opposizione ha destabilizzato, ancora, gli equilibri.

Seminerio già 5 anni fa si era candidato con una Lega orientata verso gli interessi del Sud Italia. In quel frangente, il neo-candidato venne affiancato da Salvini, in un comizio in piazza. Inoltre, nella nota si legge:  “condivisa dal segretario della Lega per la Sicilia, Stefano Candiani, dal segretario della Lega per la provincia di Catania, Anastasio Carrà, dal coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia Alberto Cardillo, dal coordinatore regionale della Sicilia orientale di Fratelli d’Italia, Salvo Pogliese, dal consigliere comunale di San Giovanni La Punta Nicola Bertolo, da Eugenio Basile, da Fonzie Brancato e da Antonino Di Mauro”. Un giro di alleanze, quello del centro destra, coalizzato con Seminerio.

Seminerio ritorna con un “progetto politico”

«È arrivato il momento di parlare di progetti e di idee per rilanciare la città dove sono nato- sostiene il candidato sindaco- per questo c’è bisogno dell’impegno e della correttezza politica di tutte quelle persone oneste che la amano» «Cinque anni fa- sottolinea Seminerio- la mia candidatura in solitaria nella Lega raccolse quasi il 12%, oggi finalmente parliamo di un vero progetto politico al quale vogliamo aggregare Forza Italia, Diventerà Bellissima e altre realtà di centro destra. Non mi interessano i pastrocchi: la politica ha bisogno di riconquistare la fiducia dei cittadini con la serietà».

G.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker