fbpx
Nera

Segrega in casa il padre disabile per i soldi della droga: arrestato 35enne

Si è barricato in casa con il padre disabile, al fine di ricattare la madre che si era rifiutata di dargli i soldi necessari per l’acquisto della droga. A compiere tale follia un 35enne di Misterbianco arrestato con l’accusa di estorsione e maltrattamenti in famiglia. 

L’uomo, tossicodipendente, vessava giornalmente i genitori per farsi consegnare il denaro per comprare le sostanze stupefacenti. Così come accaduto l’altra sera quando al diniego espresso dalla madre, l’uomo ha preso un coltello dalla cucina e l’ha costretta ad uscire dall’abitazione. Successivamente, l’aggressore si è chiuso in casa con il padre 88enne disabile. La poveretta, sentendo le grida del marito e temendo per la sua incolumità, ha chiesto aiuto ai carabinieri. Quest’ultimi, giunti immediatamente sul posto, non hanno potuto far altro che sfondare la porta, porre in salvo l’anziano e bloccare ed ammanettare l’energumeno.

L’arrestato, assolte le formalità di rito, si trova presso il carcere di Catania Piazza Lanza dove permarrà così come disposto dal G.I.P. del Tribunale etneo in sede di udienza di convalida.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker