NewsPolitica

Aci Castello: Romeo passa all’opposizione. Drago perde pezzi

Inizia a perdere pezzi la maggioranza in consiglio comunale a sostegno del Sindaco Drago.

Durante il consiglio comunale del 29 agosto, Sebastiano Romeo (FI), ex vice-sindaco di Drago nella precedente legislatura, ha dichiarato che lascia la maggioranza per passare all’opposizione. Sentito al telefono però conferma che resterà con il partito Forza Italia.

Romeo afferma che i contrasti con il gruppo NCD, corposo in consiglio comunale e rappresentato in Giunta da Ezia Carbone (vice-sidanco), nascono da tempo a causa delle scelte politiche non condivise da Romeo, che al telefono condanna, soprattutto, le scelte in materia urbanistica fatte da Carbone.

La goccia che ha fatto traboccare il vaso arriva da Giovanni Musumeci (NCD) che con una nota inviata anche al Sindaco di Aci Castello, chiede la revoca dell’avviso di selezione pubblica per il personale del costituendo FLAG “Riviera etnea dei Ciclopi e delle lave”. Struttura tecnica della quale Romeo è il presidente. Secondo Musumeci, nel bando pubblico mancherebbero i principi e le prescrizioni relativi alla trasparenza, alla pubblicità, all’imparzialità, all’economicità ed alle pari opportunità.

Sentito al telefono Romeo afferma che la questione nata di recente, con il consigliere Musumeci è solo la ciliegina sulla torta.

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.