fbpx
Cronache

Prevenzione antincendio: oltre il 50% delle scuole siciliane non rispetta le norme

Le norme antincendio scarseggiano nelle scuole siciliane. È quanto emerso a seguito dal seminario che si è svolto ieri pomeriggio al President Park Hotel, per focalizzare l’attenzione sul nuovo Codice di prevenzione incendi, in vigore da domenica 20 ottobre. 

I dati

Secondo i dati 2018 presenti nell’Anagrafe dell’Edilizia Scolastica del Miur, circa il 58% delle scuole non rispetta le norme antincendio. In Sicilia, su 3.669 scuole, solo 470 possiedono il Certificato di prevenzione incendi (CPI).  Ma la situazione nella provincia di Catania non è migliore. Su 749 istituti, circa l’80% ha presentato progetto di adeguamento con la vecchia normativa. Ma solo 130 istituti hanno ottenuto il certificato antincendio.

«Un tema di grande rilevanza perché interessa la più grande azienda pubblica e la più numerosa comunità del nostro Paese.Purtroppo le nostre scuole non sono sicure. Ai dati della sicurezza antincendio, inoltre, il potenziale rischio diventa elevatissimo se sommiamo quello legato alla vulnerabilità sismica. M anche alla carenza di interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria», ha sottolineato il presidente dell’Ordine degli Ingegneri Giuseppe Platania. 

Per questo ingegneri, architetti, geometri e periti industriali hanno promosso un evento formativo alla presenza del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Catania, del Comune e delle istituzioni scolastiche. Sarà così consentito ai professionisti etnei di essere aggiornati sull’evoluzione normativa e ai “portatori d’interesse” di lavorare in sinergia per mitigare i rischi, percorrendo la strada della prevenzione.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker