fbpx
CronachePrimo Piano

Scuole Catania. Presentato progetto pluridisciplinare

Tra gli argomenti: la sensibilizzazione all'antimafia, e verso l'ambiente. Non mancano la cultura del territorio e la mobilità sostenibile.

Il progetto pluridisciplinare riguarderà le scuole primarie e secondarie di primo livello. Saranno 181 gli istituti coinvolti nelle attività del Comune di Catania . «Tutto a costo zero grazie alle associazione che ci sostengono», precisa l’assessore Barbara Mirabella ai microfoni de L’Urlo.

Oltre 50 attività previste nelle scuole di Catania

Il grande progetto è stato presentato oggi nella Sala Giunta del Comune di Catania. Presenti oltre il sindaco Salvo Pogliese, gli assessori Barbara Mirabella e Sergio Parisi.

“Sono 50 le attività che sono all’interno di questo progetto molto variegato”, spiega a L’Urlo l’assessore Mirabella. Tra queste vi sono delle attività dedicate a Vincenzo Bellini, Giovanni Verga, Nino Martoglio. Vi è anche l’inserimento di un progetto fatto in collaborazione con la Polizia Postale. In questa iniziativa non poteva mancare  una campagna di sensibilizzazione alla sostenibilità del mare. Quest’ultimo reso possibile grazie alla collaborazione della Capitaneria di Porto.

L’accademia delle Belle Arti sarà presente con un progetto Scuole -Arte. “Si torna a parlare di mafia”, puntualizza l’assessore Mirabella, sarà fatto con “il linguaggio dei ragazzi. Con le associazione che si occupano di legalità, saranno donati dei libri alla scuola per approfondire l’argomento della mafia”.

Non solo cultura ma anche momenti ludici

Si parlerà della cultura a 360° parlando della nostra tradizione. Sant’Agata e i cantastorie saranno raccontati nelle scuole sempre attraverso il linguaggio dei ragazzi. Un progetto interessante è anche quello di Catania vista dall’alto senza droni, ma dalle nostre cupole. Questo per cercare di scoprire il rapporto con la nostra città sia da un punto di vista storico che sotterraneo con “Le vie dell’Acqua”.

Non solo cultura e spettacolo ma anche sport. «Il progetto quest’anno s’ingrandisce e punta l’attenzione sulla dispersione scolastica», spiega Mirabella, aggiungendo che per questo è stato coinvolto l’assessore Parisi. Saranno previsti anche degli incontri con i genitori per cercare di intervenire sugli abusi sui minori. “Tutto questo”, ricorda Mirabella ” con il linguaggio dei bambini e grazie alle associazioni che ci supportano”.

Tags
Mostra di più

Salvatore Giuffrida

Classe 70. Giornalista per passione ma nella vita passata chimico e topo di laboratorio. Un buon vino ed un piatto tipico sono sempre ben accetti. Per gli animali un amore sconfinato.

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker