fbpx
NewsNews in evidenzaPolitica

Catania: arrivano i pagamenti degli scrutatori

Catania: arrivano i pagamenti degli scrutatori. In altri Comuni i soldi erano arrivati il mese scorso. Sul tema lo scorso 18 luglio il consigliere Manlio Messina aveva presentato un’interrogazione che non aveva ottenuta alcuna risposta

Catania: arrivano finalmente i compensi elettorali per gli scrutatori, i presidenti di seggio e i segretari che sono stati  impegnati durante la scorsa consultazione referendaria del 17 aprile.

Per il referendum sono stati impegnati a Catania 1752 persone, nello specifico 1058 scrutatori, 347 segretari e 347 presidenti di seggio.

Questi i compensi previsti per i soggetti impegnati nello scorso referendum:

SEGGI ORDINARI:

Presidenti:                         €130,00

Scrutatori e Segretari:       €104,00

SEGGI SPECIALI:

Presidenti:                          €79,00

Scrutatori e Segretari:        €53,00

Scrutatori, segretari e presidenti di seggio per ottenere le somme indicate dovranno andare in una qualsiasi agenzia Unicredit presente sul territorio nazionale o estero.

Sul tema due giorni fa avevamo scritto un articolo dal titolo Che fine hanno fatto i soldi degli scrutatori?. Nell’articolo avevamo raccontato la situazione relativa ai mancati pagamenti degli scrutatori partendo da un’interrogazione che era stata presentata dal consigliere comunale di Fratelli D’Italia Manlio Messina. Erano stati uno scrutatore e un presidente di seggio a segnalare la situazione al consigliere. Ricordiamoci peraltro che già da un po’ di tempo il Ministero aveva stanziato i fondi da destinare al pagamento degli scrutatori, motivo questo che ha spinto molti a credere che i fondi fossero stati usati per altri scopi.

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button