fbpx
CronachePrimo Piano

Scritte antisemite a Trecastagni

Altro che giornata della memoria! A Trecastagni, quasi come “sfregio” compaiono scritte antisemite nei pressi di Sant’Alfio. Su questo disdicevole episodio si articola la denuncia di Usb Catania.

«La Federazione del Sociale USB Catania, presente a Trecastagni con propri iscritti, condanna gli autori delle odiose scritte realizzate nei pressi di Sant’Alfio. La stessa tipologia di scritte che i nazisti tracciavano sulle abitazioni e sulle botteghe dei cittadini ebrei, in gran parte rastrellati e poi deportati nei lager della morte. Non è la prima volta che la civile Trecastagni é costretta a subire l’inciviltà di chi inneggia con atroci e volgari scritte al fascismo e al “dux”. Mura e sedi politiche antifasciste imbrattate con i simboli della svastica e della croce celtica. Stessa sorte per la porta d’ingresso del Circolo Arci Pertini, colpevole di organizzare gratuitamente corsi di lingua italiana alle tante comunità di migranti europei ed extraeuropei presenti a Trecastagni. Le scritte fasciste non hanno neanche risparmiato le mura del cimitero e dello stesso teatro comunale», si legge in una nota.

«Adesso “Juden Raus! -conclude l’associazione- Chiediamo ai commissari comunali di eliminare queste odiose scritte e di sporre denuncia contro gli ignoti nazifascisti».

Al coro di proteste si unisce anche la senatrice del Movimento Cinque Stelle Tiziana Drago.

«Le scritte antisemite trovate oggi a Trecastagni sono un atto di inqualificabile e inaccettabile ignominia. Tutta la comunità, ne sono certa, respinge al mittente queste abominevoli scritte contro il popolo ebraico, realizzate proprio in occasione di una ricorrenza così importante come il Giorno della Memoria. Un atto indecente che richiama uno dei periodi più atroci della storia. Auspichiamo che vengano al più presto cancellate e che gli inquirenti possano individuare gli autori di simili nefandezze».

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker