fbpx
Nera

Villaggio Sant’Agata, scovato meccanico abusivo da 30 anni

Scoperto e denunciato un uomo che da 30 anni svolgeva l’attività di meccanico irregolarmente.

Gli agenti del commissariato Borgo-Ognina, con la collaborazione dell’Istituto Autonomo case Popolari, hanno eseguito un controllo straordinario contro l’occupazione abusiva degli alloggi da parte di persone senza titolo, già proprietari di abitazioni. Si tratta spesso di individui che percepiscono dignitosi stipendi e pensioni, creando un danno ai veri bisognosi. I controlli sono stati estesi anche ai locali commerciali, sempre di proprietà dell’Iacp,ingiustamente utilizzati da soggetti che spesso vi esercitano attività imprenditoriali in modo abusivo, senza pagare alcun canone, a discapito degli imprenditori che pagano regolarmente le tasse.

Al Villaggio Sant’Agata un uomo con precedenti di polizia è stato denunciato per il reato di occupazione abusiva di beni immobili pubblici. L’uomo occupava un locale ad uso non abitativo esercitando l’attività di meccanico da circa 30 anni, senza alcuna autorizzazione amministrativa e senza pagare alcun canone di locazione all’ente.

Durante l’operazione di polizia è stata accertata anche la presenza di 8 autovetture, un camper e diversi motorini che occupavano illegalmente circa 500 metri di strada pubblica rendendola, di fatto, non fruibile ai pedoni. E’ stato anche segnalato alla polizia locale, alla guardia di finanza e all’ufficio delle entrate. Infine, nei giorni scorsi, sono stati indagati in stato di libertà, due soggetti, per furto di energia elettrica.

E.F.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button