fbpx
Cronache

Scovate revolver, droga e munizioni a casa di un pregiudicato

Catania – E’ bastato poco sabato notte ai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Piazza Dante per comprendere le dinamiche di quello strano viavai nei pressi del civico 30 di Via San Damiano – nella zona tra il Castello Ursino e San Cristoforo – che vedeva l’attore principale, il 43enne, catanese, Massimo Palazzo, già noto agli operanti, prendere contatti con talune persone ed effettuare dei brevi accessi nell’ androne dell’edificio ubicato proprio a quel civico.

I militari, intervenuti immediatamente, previa perquisizione personale e di un borsone nascosto nell’androne in esame, hanno rinvenuto e sequestrato:

una pistola revolver “winchester” cal.22 con la matricola abrasa, 64 cartucce cal.22, 60 grammi circa tra “cocaina” e “marijuana”, un bilancino elettronico, 155 euro in contanti e vario materiale utilizzato per il confezionamento della droga.

L’arma sarà inviata al Reparto Investigazioni Scientifiche di Messina per gli opportuni esami tecnico-balistici che ne potrebbero evidenziare l’eventuale utilizzo in pregressi episodi criminosi.

L’arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Catania Piazza Lanza con le accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione di arma clandestina e relativo munizionamento.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button