fbpx
CronacheNews

Scoperta stazione di servizio abusiva, sequestrati 18mila litri di gasolio

5518_foto_01Un’area di sosta attrezzata, alle porte di Acireale, come una vera e propria stazione di servizio completamente abusiva. E’ stata questa la scoperta dei finanzieri del Comando Provinciale di Catania impegnati nei  controlli finalizzati a contrastare traffici illeciti di prodotti petroliferi.

Durante i controlli, le fiamme gialle hanno notato due uomini intenti a transbordare da un autocarro ad un rimorchio, dei recipienti di plastica, già conosciuti dai militari per essere stati utilizzati in precedenti traffici illeciti.

Le perquisizioni condotte sui mezzi hanno permesso di rinvenire numerosi contenitori da mille litri ciascuno ed una grossa cisterna, tutti contenenti gasolio, probabilmente proveniente dall’est europeo. Inoltre, ad accompagnare il carico, nessun documento fiscale.

Il prodotto, complessivamente quantificato in 18.000 litri, è stato sottoposto a sequestro unitamente a un autocarro, un furgone, un ’autocisterna e un rimorchio. Nel corso delle attività sono state pure sequestrate due pompe conta-litri munite di pistola erogatrice accuratamente installate su due carrelli della spesa allo scopo di agevolare il rifornimento. Il tutto, naturalmente, senza alcuna precauzione antincendio o norma di sicurezza.

I due soggetti, B.D., catanese classe 1963, e già denunciato per stessi reati lo scorso ottobre,  e L.S., di Acireale classe 1968, sono stati quindi accusati di contrabbando di prodotto petrolifero, e tratti in arresto in flagranza di reato.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.