fbpx
Cronache

Scontri tra il Megara e Giardini Naxos, arrestati due tifosi

Lo scorso 8 maggio, si è giocato in campo neutro, lo spareggio tra “Megara Augusta” e “Giardini Naxos” per la conquista della Promozione, ma quello che è successo nello Stadio dell’Etna di Adrano, con lo sport ha ben poco a che fare. Alcuni ultras megaresi hanno aggredito i poliziotti in servizio per la tutela dell’ordine pubblico, allo scopo di creare disordini che permettessero loro di accedere alla tribuna senza pagare il biglietto.

Nell’occasione, due agenti rimasero feriti.

Certamente, i malviventi contavano sull’anonimato garantitogli dall’aver agito in gruppo, ma così non è stato: dopo serrate indagini condotte dal personale del Commissariato di P.S. di Adrano, in collaborazione con i colleghi del Commissariato di P.S. di Augusta (SR) e grazie anche alle preziose videoriprese effettuate a cura della Polizia Scientifica, ieri sono finiti in manette i due responsabili della violenta aggressione.

Si tratta del pregiudicato Umberto Rodolfo Grasso, cl. 1989, e di  Nicola Ferraro, cl. 1992, entrambi residenti in Augusta, i quali sono stati arrestati in forma differita, per i reati di oltraggio e resistenza. Il GRASSO, in particolare, deve rispondere anche dei reati di lesioni a pubblico ufficiale ed inottemperanza alla misura DASPO alla quale era stato sottoposto dal Questore di Catania nel 2014.

Per entrambi gli arrestati, si sono aperte le porte della Casa Circondariale di Siracusa, dove sono stati rinchiusi a disposizione dell’A.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button