CronachePrimo Piano

Battibecco per il carnevale di Acireale tra l’onorevole acese e l’assessore catenoto

Acireale VS AciCatena

Da oggi inizia il Carnevale di Acireale, quest’anno per entrare ci volunu i soldi, soldi, soldi… Una decisione dell’Amministrazione acese a guida 5 Stelle (criticare è facile, governare è più difficile), per chi volesse far divertire i bimbi a costo zero l’Assessorato Politiche giovanili in collaborazione con un’associazione locale organizza due momenti gratuiti il 24 e il 2 Marzo presso il parco di San Nicolò.

Ecco il testo del post pubblicato quest’oggi su facebook dall’assessore catenoto al turismo Angelo Russo. Il commento mira a pubblicizzare un appuntamento del carnevale in programma ad Aci Catena. Viene criticata la scelta, da quest’anno, di rendere a pagamento l’ingresso al circuito dei carri allegorici dell’evento acese.

Il commento dell’amministratore catenoto viene subito condiviso e non tarda ad arrivare la risposta piccata dell’onorevole 5 stelle Angela Foti.

Curioso come l’ assessore Russo pensi di esaltare i propri eventi denigrando quelli degli altri comuni. Volendo con 10.000 euro avrebbe potuto comprare 500 abbonamenti per 3000 ingressi per tutte le famiglie in difficoltà di Acicatena . Considerando che i bambini sotto il 1.20 MT di altezza non pagano e che ci sono due meravigliose giornate gratuite per tutti. Che i disabili con accompagnatori sono sempre gratis direi che non ci resta che goderci la giornata. Mi dissocio dagli insulti di alcuni commenti, ma da politici navigati bisognerebbe sapere che l’amministrazione 5 stelle ha raccolto una città in macerie ed era impensabile che pensasse al divertimento gratuito dell’hinterland, quando a malapena si garantiscono servizi essenziali per i propri concittadini.

 

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.