fbpx
CronacheNeraNews

Scivola dall’undicesimo piano, muore catanese a Milano

Milano – Aveva 30 anni Irene Lambusta, la giovane catanese che è caduta dall’undicesimo piano di un palazzo dei Navigli a Milano.

Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, la ragazza, che lavorava come addetta stampa, avrebbe passato il venerdì sera con gli amici, prima a casa sua e poi in giro per locali.

Tornata a casa, Irene avrebbe quindi preso l’ascensore ma avrebbe sbagliato piano: anziché al primo, sarebbe salita fino al l’undicesima piano. Non riuscendo ad aprire quella che, evidentemente, non era la sua porta, avrebbe cercato di scavalcare la ringhiera Precipitando per 30 metri.

L’ipotesi sarebbe comprovata dal fatto che i militari hanno trovato le impronte delle sue mani sia su una porta a vetri che sulla ringhiera tanto che il magistrato avrebbe autorizzato la restituzione della salma, senza disporre l’autopsia.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button