fbpx
LifeStyleMusicaNews in evidenza

Giovanni Saccà il vincitore di Sciroccu Fest

E’ Giovanni Saccà, 21 anni, messinese, il vincitore della prima edizione di “Sciroccu FEST”. Sarà lui, con l’inedito “Senza di te”, a rappresentare l’11 settembre 2016 la Sicilia al Festival della Musica Italiana di New York. L’inedito è stato scritto a quattro mani da Attilio e Mariagrazia Fontana. Un premio prestigiosissimo di cui la Sicilia deve andare orgogliosa.

“Questa è una bellissima opportunità per i ragazzi – ha sottolineato Antonio Vandoni, direttore artistico di Radio e video Italia – Il vincitore, infatti, si esibirà l’11 settembre 2016, sul prestigioso Master Theater Millennium, a New York e rappresenterà la Sicilia. Un’occasione unica. Lo Sciroccu Fest sembra è ancora alla prima edizione ma sembra già un’edizione navigata. Gli inediti – continua Vandoni – sono orecchiabili e molto belli. Indiscusso è il talento di tutti i ragazzi. Paolo Li Rosi si conferma ancora una volta un maestro eccezionale, per cui mi auguro che questa manifestazione si ripeta negli anni perché è davvero di grande valore”.

E se il vincitore nella categoria inediti volerà in America, gli altri non sono da meno. Sono tanti, infatti, i premiati nelle varie categorie.

Per la categoria inediti:
Primo classificato: Giovanni Saccà, rappresenterà la Sicilia al Festival della Musica Italiana di New York;
Seconda classificata: Myriam Carciotto, canterà un inedito scritto da Virginio Simonelli;
Terzo classificato: Marco Arena vince il “Premio Radio Rai”.

Per la categoria COVER Senior:
Prima classificata: Ademara Di Nuzzo canterà un inedito scritto da Pasquale Sculco;
Seconda classificata: Letizia Iacono vince il Premio Radio Rai;
Terza classificato: ex equo tra Ottavia Mattia e Alessia Ardì. Vincono l’accesso al casting “Festival Show”.

Per la categoria COVER junior:
Prima classificata: Miriam Cassarino, vince l’accesso alla finale de “Je so pazzo”, dedicato a Pino Daniele;
Secondo classificato: ex equo tra Armando Cocimano e Rosangela Spadaro. Vincono un seminario artistico presso l’Associazione Musica e… Oltre;
Terzo classificato: Mattia Gallo, premio “Studio recording”.

Ma Sciroccu FEST è stata anche una manifestazione che ha lasciato il segno per la grandezza umana e artistica degli ospiti. La pianista siciliana Giuseppina Torre che, con “Il silenzio delle stelle” ha fatto incetta di premi negli States vincendo ben 4 Los Angeles Music Awards; Virginio Simonelli, noto semplicemente come Virginio, vincitore di Amici 10 che, accompagnato dal chitarrista Vincenzo Angrisani, ha incantato il pubblico cantando ben cinque pezzi, dal conosciutissimo “Ad occhi chiusi” fino al nuovo singolo “Hercules” e, dulcis in fundo, Pasquale Sculco, frontman dei Carboidrati che si è superato coinvolgendo la piazza con la sua straordinaria performance di “Questi uomini”; incredibile la sua interpretazione di “Motocicletta”, di Lucio Battisti.

Sciroccu FEST non avrebbe avuto lo stesso successo senza un direttore artistico del calibro di Paolo Li Rosi. “Sono contentissimo per questa prima edizione – ha commentato il maestro. – E’ stato bellissimo riarrangiare i pezzi e condividere questa avventura con Antonio Vandoni, Mariagrazia Fontana ed Enzo Longobardi, artisti che stimo e che considero ormai veri e proprio amici. Ma il mio ringraziamento è soprattutto per i ragazzi. Suonare con loro e per loro è stata, di sicuro, la cosa più bella.”

Presentato da Rossella Scribano, la kermesse, che si è svolta il 28 e 29 luglio a Militello Val di Catania, ha visto ben 38 talenti, provenienti dalle diverse parti della Sicilia, esibirsi dal vivo accompagnati da una band. Divisi in tre categorie: COVER junior, senior ed inediti, i talenti sono stati giudicati da due commissioni tecniche. Maria Grazia Fontana è stata la presidentessa della categoria Cover junior e senior, mentre Antonio Vandoni è stato il presidente della categoria Inediti. L’evento è stato seguito in diretta streaming da r102.

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button